Pranzo della Carità 2016

Pranzo della Carità 2016

San Giuseppe SITO

pellegrinaggio giubilar tagliato

Via cruics

12/02/2016  Gruppo “ Donna Duemila”

19/02/2016  Gruppo “Caritas”

26/02/2016  Gruppo “Padre Pio”

04/03/2016  Bambini del Catechismo

11/03/2016  Gruppo “Coro”

18/03/2016  “Terzo ordine francescano”

25/03/2016  “Giovani” per le vie di Casalotti

TEMPO DI QUARESIMA

Il tempo di Quaresima ci riporta direttamente ai quaranta giorni che Gesù ha trascorso nel deserto prima di affrontare le tentazioni del diavolo.
Benché non ne avesse bisogno, il Figlio di Dio ha temprato la sua umanità alla lotta col digiuno e la preghiera, perché ne comprendessimo l’importanza nel nostro combattimento quotidiano contro il potere delle tenebre.
In particolare dobbiamo comprendere la necessità del digiuno nella nostra formazione cristiana, come ci attesta la pratica bimillenaria della Chiesa.

Digiuno e preghiera sono fra loro complementari e si sostengono l’un l’altro.
Digiunare significa mortificare la fame di mondo e rinunciare all’effimero.
Pregare significa far emergere in noi la fame di Dio e nutrirci della Sua Parola.

Il digiuno è il momento dello svuotamento di se stessi.
La preghiera è il momento in cui saziarci di Dio.
Sono due realtà intimamente congiunte, come i movimenti di diastole e di sistole del cuore. La nostra società ha smarrito il ricordo della forza che il digiuno infonde nel cuore di chi lo pratica.
Digiunando, la volontà impara a rinunciare, prima alle piccole cose e poi alle grandi. Chi ha la forza di rinunciare esce vittorioso dalle battaglie della vita, quelle terrene come quelle più propriamente spirituali.

La rinuncia disarma i nemici, li lascia con le mani vuote e li mette in fuga. La rinuncia, assicura a chi la pratica, la libertà e la pace. In modo particolare, la rinuncia è l’arma della vittoria contro il diavolo, che vuole distruggere con quello che offre. Il ritorno alla pratica di un digiuno severo prepara la Chiesa alle grandi battaglie.

12705187_1026176354086981_6852527038709037876_n

PRANZO CARITAS 24-01-2016

rrrrrrrrrrrrr_n

pranzo caritas

Dal quotidiano “Avvenire”

Il video integrale del Family Day

http://costanzamiriano.com/2016/01/31/il-video-integrale-del-family-day/#more-15475

Family-day-4_imagefullwide

Oggi 30/01/2016 Marina compie 100 ANNI. Gli facciamo tanti, tanti, tanti auguri. Festeggeremo il suo compleanno in parrocchia domenica 7 febbraio alle ore 15,30. Siete tutti invitati. Ave Maria!

IMG_f1620

Festa dell’Epifania in Parrocchia

La gioia di un sorriso

Il 6 gennaio, solennità dell’Epifania, si è svolta presso la Parrochia di Santa Maria di Nazareth, una festa aperta a tutti i bambini del catechismo e ai loro genitori.La festa includeva animazione per i ragazzi, tombolate, esibizioni con canti natalizi da  parte dei bambini e la consegna della calza a tutti i ragazzini che hanno partecipato alla festa. Per noi catechiste, compreso il Parroco, è stata una grande gioia poter donare a questi bambini e ai loro genitori un momento di letizia. I sorrisi dei bimbi hanno deliziato i nostri cuori e la gratitudine dei genitori  è stata così grande che ci hanno incoraggiato a fare sempre di più per il prossimo anno. Desideriamo ringraziare anche il gruppo di “Donna 2000”, che si è adoperato a confezionare con tanto zelo e amore le calze per i bambini. In questo giorno così importante abbiamo cercato di rendere visibile l’amore di Gesù che è gioia, pace, condivisione e carità.

Catechista Anna

IMG_4250 IMG_4262 IMG_4269 IMG_4274

  1. Si è formato un “Gruppo giovani” della Parrocchia.
  2. Ci troviamo insieme ogni 15 giorni per approfondire la nostra fede. Se sei interessato contattami al cell. 389-0133034 
  3. Il parroco Padre Giuseppe.images

Pellegrinaggio San Giovanni Rotondo 2016bis